Due ore dopo

L’immagino nella sua stanza che non conosco.
Accovacciata per terra, tapparelle abbassate, buio intorno e dentro, un maglione grande a riscaldarla…
Mi immagino nella mia stanza che conosco a memoria
Accovacciata per terra,tapparelle abbassate, buio intorno e dentro, un bagione grande a riscaldarmi…
Ma io so cosa farmene di una stanza buia. Io lo so. Posso colorarla daccapo, con dei colori nuovi…E questa volta pretendo che siano i miei,i miei e basta.

Annunci

Informazioni su C.

Amo le tecnologie e le tecnologie amano me. Project Managerr in Arkage. Mangio film, viaggio, a teatro improvviso, faccio cose, vedo gente.

Pubblicato il 3 dicembre 2009 su senza categoria. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: