On air: vanderlyle crybaby geeks _ The National

25 lug. 11

Roma – Siena.

Il percorso è facile, l’ho fatto un milione di volte in questi venticinque anni (arg, come suona male vederlo scritto). Dicevo: il percorso è facile, ma oggi ho sbagliato e sono andata verso Perugia. Non me ne sono accorta subito, ma dopo 40 km, che sommati agli altri quaranta che ho fatto per riprendere la retta via fanno ben ottanta e dico ottanta km di errore on the road.

Ho sbagliato a causa di un vizietto che mi porto dietro da qualche anno: penso come se scrivessi, con tanto di virgole, due punti e quant’altro. Penso in maniera sintatticamente corretta perché do un valore molto alto ai miei sproloqui mentali e credo che andrebbero scritti. Quando poi ho il tempo per scrivere però mi è già passata la voglia e, a dirla tutta, mi sono già scordata ciò che avevo partorito qualche ora prima.

Oggi in particolare mi sono soffermata a pensare agli animali morti sul ciglio della strada, alla strana curiosità che ho nel vedere queste strane autopsie a cielo aperto. Cosa ho pensato esattamente però non lo ricordo, ma volevo scriverci due righe giusto per dare un senso al mio fuori pista di oggi.

26 lug. 11

E’ come quando ti lasci con una persona ed a un certo punto ti dimentichi il perché e ti ricordi solo le cose belle.

La distanza aiuta eccome i rapporti, non è vero che li distrugge. Bisogna mancarsi, è questa la chiave per ogni relazione degna di questo nome. Anche dopo ottant’anni insieme ad una persona x, quella deve mancarti, altrimenti il rapporto si sfascia.

La prova vivente siamo io e i miei genitori, ci siamo rivisti dopo una settimana di buio e ora ogni nostra parola trasuda amore. E pensare che quando sono partita a malapena ci rivolgevamo la parola. Mi piace così e, grazie al cielo, questo stato di grazia si perpetuerà ancora per un po’ considerando che dopodomani me ne ritorno a casa.

Pensierino: Sia mai che dopo i sei mesi di Erasmus ci trasformeremo nella famiglia del mulino bianco??

Annunci

Informazioni su C.

Amo le tecnologie e le tecnologie amano me. Project Managerr in Arkage. Mangio film, viaggio, a teatro improvviso, faccio cose, vedo gente.

Pubblicato il 28 luglio 2011 su me, pezzi, sproloqui, viaggi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: